Usare parole e immagini nel modo giusto paga

 

Sembra che stiate facendo tutto alla perfezione: avete un bel sito, chiaro e curato; i visitatori non mancano e le statistiche lo dimostrano; avete anche una pagina facebook aziendale che aggiornate con una certa frequenza.

Ma qualcosa non funziona. Il vostro pubblico non interagisce, non si iscrive alle newsletter, e, peggio ancora, non si avvale dei vostri prodotti o servizi.

Vi aspettate forse che lo faccia spontaneamente?

Certo, può capitare, ma nella maggior parte dei casi ha bisogno di una motivazione. Di qualcosa che lo tiri giù dalla sedia e lo spinga a credere di avere bisogno proprio di voi.

I fattori che possono favorire una bassa conversione sono molti e disparati. Tra questi, la mancanza di una Call To Action (CTA) efficace. La traduzione letterale dice già molto: chiamata all’azione, la richiesta esplicita di fare qualcosa. Si tratta di uno strumento di marketing che si rivolge direttamente ai visitatori del vostro sito (o blog, o pagina Facebook, o quello che preferite) invitandoli apertamente a compiere un’azione, e che ha il duplice vantaggio di far ottenere loro ciò che (più o meno consapevolmente) cercano, e a voi un cliente in più (perché voi e solo voi siete in grado di soddisfare quel bisogno – o almeno questo è quello che devono credere).

Il messaggio della CTA deve essere il più chiaro, incisivo e accattivante possibile. A questo proposito Ninjamarketing ha riportato in un articolo alcuni esempi di chiamate vincenti, che sono senza dubbio più esplicative di una lezione teorica in materia.

Di seguito ne riprendiamo alcune.

Evernote

evernote

 

“Ricorda ogni cosa”

Con tre parole Evernote si propone come rimedio allo stress della vita moderna, promettendo una cosa che tutti sogniamo: una semplificazione (anche marginale) della vita quotidiana.

Netflix

netflix

Guarda quello che vuoi ovunque. Disdici quando vuoi”

Una riga per rispondere alle domande fondamentali di chiunque voglia sottoscrivere un abbonamento.

Airbnb

airbnb

 

“Ovunque vai, vivici”

Come a casa, come se abitassi lì. La promessa di una vacanza meno turistica e più autentica.

Brevi, concise, colpiscono l’attenzione e rispondono a un bisogno.

Cosa aspettate a cimentarvi anche voi nella creazione di Call To Action creative?